Date:

30 nov
1 dic
2 dic

Sede: Istituto Santa Dorotea - Via Matera, 18

Docenti:
Dott. Enrico Iurato
Dott. Giovanni Masciarelli

Il Disturbo della Comunicazione Sociale (Pragmatica) consiste in una persistente difficoltà con la comunicazione verbale e non verbale che non è spiegata da carenti abilità cognitive. I sintomi fanno riferimento sostanzialmente a deficit nell’uso sociale del linguaggio, uso che si raggiunge attraverso l’acquisizione delle regole che governano la comprensione del contesto comunicativo e la produzione di risposte appropriate in differenti contesti sociali.Un tempo classificato all’interno del Disturbo pervasivo dello sviluppo NAS, la recente edizione del DSM 5 include al suo interno la nuova diagnosi di Disturbo della Comunicazione Sociale (Pragmatica) dove si sottolinea come sia importante differenziare il Disturbo della Comunicazione Sociale dai Disturbi dello Spettro Autistico per le implicazioni terapeutiche, didattiche e di supporto sociale che possono differentemente essere attivate nei due disturbi.Appare dunque fondamentale per gli operatori della salute mentale l’acquisizione delle procedure d’uso e dell’interpretazione dei dati forniti da strumenti standardizzati di valutazione e tecniche osservative che rilevano i diversi processi cognitivi che caratterizzano il disturbo della Comunicazione Sociale così da arrivare a un corretto inquadramento diagnostico e focalizzare l’intervento riabilitativo a livello individuale, di gruppo e sulla rete sociale.La discussione di casi clinici, in fase diagnostica e in trattamento riabilitativo, e di videoregistrazioni stimolerà dunque nei partecipanti un approccio alla riabilitazione cognitiva che si basa sull’uso combinato di differenti tecniche di intervento attraverso le quali lavorare sull’integrazione delle competenze necessarie per un efficiente uso del linguaggio.

Ultimi Articoli

Hai delle domande?
Contattaci per qualsiasi ulteriore informazioni!

Utilizzo dei cookies | Il sito utilizza cookie proprietari per le proprie funzionalità. Continuando la navigazione accetti il loro utilizzo